La Storia - Tadelakt Keloe Decori e Rivestimenti

Vai ai contenuti

Menu principale:

La Storia

Tadelakt

Prima di coprire i palazzi, gli hammams e le fontane di Marrakech,
il Tadelakt era soprattutto utilizzato per impermeabilizzare i serbatoi d’acqua
potabile. Nei secoli, gli artigiani marocchini sono passati da una tecnica
utilitaria ad una tecnica decorativa. Hanno saputo sfruttare le qualità uniche
della calce per rivelare la sua dimensione estetica decorativa.

Questo”know-how” si trasmette da allora sempre di Mààlem in Mààlem
(artigiani specializzati), che sono le memorie vive di un lavoro secolare.
Infatti la calce è stata utilizzata fin dal 6° secolo avanti A.C. come legante nei malte. L’archeologia delle epoche vecchie e medievali ne sono testimonianza,
come il libro di Vitruvio. Gli Egiziani, i Fenici, Etruschi, Greci e Romani
conoscevano ed utilizzavano la calce. I Romani, svolsero un ruolo
principale nell’arte di costruire con la calce e sarà anche utilizzata
come vernice, stucchi, ornamenti e rivestimenti.


Contattaci per maggiori informazioni: sopralluoghi e preventivazioni gratuite

 
 
Bookmark and Share
 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu